Indumenti di lavoro
Dispositivi Protezione Individuali

Fermo restando quanto previsto dalla normativa in  materia di obbligo di fornitura dei dispositivi di protezione individuale da parte delle imprese ai lavoratori nonché gli obblighi sanciti in tema di sicurezza ed igiene negli ambienti di lavoro dai D. Leg.vi 626/94, 242/96 e 494/96, si conviene quanto segue.
Per le aziende con anzianità di iscrizione alla Cassa Edile di Salerno non inferiore a 24 mesi al 31 dicembre di ogni anno ed in regola con le relative obbligazioni contributive e contrattuali, per il personale denunciato con una media mensile non inferiore ad ore 160, l’Ente provvederà a fornire i seguenti indumenti di lavoro:

  • n. 2 tute di lavoro (1 estiva ed 1 invernale);
  • n. 2 paia di guanti da lavoro (1 estivo ed 1 invernale);
  • n. 2 paia di scarpe antinfortunistiche  (1 estivo ed 1 invernale);
  • n. 1 casco di protezione.

I D.P.I. dovranno riportare il marchio di omologazione previsto dalla vigente normativa ed essere prodotti in uno dei Paesi aderenti alla Comunità Europea.

Le aziende con i requisiti indicati nel presente articolo dovranno presentare, così come disposto dalla Cassa Edile Salernitana, apposita richiesta per la fornitura dei D.P.I..

La Cassa Edile previa idonea istruttoria provvederà ad inviare la fornitura richiesta.

Le imprese titolari del requisito di anzianità di iscrizione alla Cassa Edile, che saneranno la loro posizione nei confronti dell’Ente entro l’anno di competenza, potranno richiedere la fornitura prevista dal presente articolo.

La Cassa Edile Salernitana, al fine di assicurare elevati standard qualitativi dei D.P.I., si avvarrà della conoscenza e della competenza tecnica del C.P.T.

 

Norme premiali

In favore delle imprese iscritte alla Cassa Edile Salernitana, titolari dei requisiti di seguito riportati, verrà riconosciuta, a carico della Cassa Edile, una premialità pari al 3%.
L’agevolazione, nella misura spettante, sarà calcolata sull’imponibile di riferimento della contribuzione dovuta alla Cassa Edile di Salerno.

I requisiti per accedere alla premialità dovranno essere integralmente e contemporaneamente posseduti dalle Imprese richiedenti.

Requisiti per accedere alla premialità.

  • L’azienda richiedente, tenuto conto della peculiarità del settore edile, dovrà avere in carico esclusivamente manodopera denunciata alla Cassa Edile Salernitana con contratto a tempo pieno;
  • L’azienda richiedente dovrà avere in forza e denunciare alla Cassa Edile Salernitana manodopera per almeno il 90% residente in provincia di Salerno;
  • L’azienda richiedente dovrà essere in regola con i versamenti degli accantonamenti e degli obblighi contributivi contrattuali alla Cassa Edile Salernitana;
  • L’azienda richiedente dovrà denunciare alla Cassa Edile Salernitana la manodopera per almeno 160 ore lavorate/mese;

Nel numero di ore minime da denunciare andranno ricomprese le festività religiose e nazionali di calendario, le ore di C.I.G., di malattia ed infortunio, nonché le ore di ferie e permessi individuali per riposi annui nei limiti previsti dal vigente C.C.N.L. 18 giugno 2008.

La premialità richiesta dall’azienda sarà erogata mediante conguaglio e/o bonifico, disposto dalla Cassa Edile Salernitana due volte l’anno entro il mese di maggio (semestre ottobre – marzo) ed entro il mese di novembre (semestre aprile – settembre) di ciascun anno.
L’attuazione di tali norme è demandata alla Cassa Edile Salernitana.

Inoltre le parti sociali definiranno ed espliciteranno con apposito regolamento l’attuazione delle norme del presente articolo.

 

Ultime News

Mailing list